La testa di legname di Osanna fugge ancora davanti alle nostre domande sul futuro di Stabiae!

Zuc… Zuc… Ma Zuc, chi? E chi lo sa, chi lo sa… Noi non lo sappiamo ma proviamo ad immaginarlo attraverso il nostro impegno giornalistico indipendente quotidiano. Un’immaginazione che, di mese in mese, diventa sempre più realtà e ci fa comprendere che, Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Pompei, è solo una testa di legname di Massimo Osanna, oramai impegnatissimo nelle altissime (e assai umettate) sfere dei palazzi romani.

Due impegni, quelli di Osanna e lo svizzero di Forcella Zuchtriegel, che ci auguriamo cessino presto con il governo Meloni, che dopo un anno di autentico immobilismo, dovranno dare risposte ai propri elettori e alla collettività, anche nel campo dei Beni Archeologici e culturali italiani. Leggi tutto

Dopo le acque termali chiusa la mescita di piazza Fontana Grande!

Non riusciamo proprio a comprendere per quale motivo ci sia tutto questo danno d’immagine sulla mescita delle nostre acque: dapprima di quelle termali e, oggi (per la verità da quasi una settimana), di quelle pubbliche e potabili di piazza Fontana Grande a Castellammare di Stabia gestite dalla Gori. Totale silenzio da Palazzo Farnese e dal commissario Cannizzaro, che continua a godersi la ‘Dolce Vita’ da Prefetto in pensione nella nostra benamata città (GUARDA IL VIDEO). ‘E chest’è!

Perché i lavori di messa in sicurezza al viale Europa sono finanziati dal Parco Archeologico di Pompei?

Tante cose non si devono sapere. Perché pronunciare “Archeologia” o “Beni culturali” dove si sta provvedendo a sventrare da mesi per il vile denaro il costone che ricade proprio dove l’Eav sta continuando a condurre dei lavori illeciti e che potrebbero essere definitamente fermati se solo si sapesse. L’ultimo tentativo di fare ‘ammuina’,

Leggi tutto

L’Eav pensa a un altro sottopasso: intanto si allaga l’unico esistente in città! Cittadini costretti alla ‘traversata’ nell’acqua!

Una pioggia di pochi minuti ma molto intensa ha mandato completamente in tilt Castellammare di Stabia che, come ogni anno di questi tempi si è ritrovata a dover fronteggiare il dramma degli allagamenti. Situazione grave un po’ ovunque in città con un’amministrazione presa di sorpresa nonostante i bollettini regionali della protezione civile. E mentre a via Cosenza l’Eav pensa ancora a costruire un sottopasso e un tunnel, per sprecare altri denari pubblici, a viale Antonio Dimitri nel quartiere Annunziatella si sono vissuti

Leggi tutto

Napolitano, Vozza e la tiratina d’orecchie sulla cittadinanza onoraria all’ufficio stampa di Cannizzaro…

Ha chiesto ufficialmente un ricordo e l’invio del Gonfalone del Comune di Castellammare di Stabia ai funerali di Stato di Giorgio Napolitano, Presidente emerito della Repubblica Italiana e cittadino onorario di Castellammare di Stabia.

Una cittadinanza onoraria dell’allora senatore Napolitano celebrata e attribuita con la presenza a Roma del sindaco Salvatore Vozza e di tutti i capigruppo consiliari del Comune di Castellammare di Stabia senza distinzione di colori politici il 29 settembre 2006 anziché nel 2005, come erroneamente comunicato dall’ufficio stampa di Raffaele Cannizzaro in prima istanza che, scusandosi per il mero errore con la stampa in seconda istanza, ha inviato un comunicato di rettifica, con tanto di pergamena dell’epoca in allegato e il riflesso nel vetro del quadretto ben evidente di Vozza. Marina, Marina, Marina… ‘E chest’è!

La Fake News della malapolitica regionale e locale su Stabiae Patrimonio Unesco!

Ma quale Patrimonio Unesco! Sicuramente, Stabiae, lo meriterebbe, e lo meriterebbero tutte quelle città della Campania, che con l’archeologia e i beni culturali hanno da sempre un legame indissolubile.

Ma per i Beni Italiani Patrimonio Mondiale dell’Unesco ci sono dal 1997 solo: Pompei, Ercolano e Torre Annunziata.

Una ‘Fake News‘, da noi svelata, e architettata in queste ultime ore dalla politica regionale e locale che, creando la cosiddetta Buffer Zone nel Grande Progetto Pompei di Vincenzo De Luca, sta cercando di coinvolgere (per mera opportunità politica) tutte quelle città tra cui Castellammare di Stabia, che sono rimaste fuori dal riconoscimento mondiale perché mai richiesto a suo tempo. ‘E chest’è!

Cannizzaro ‘zitto e muto’ sulla Sentenza del Tar per l’annullamento dei lavori dell’Eav al tunnel di Varano!

Il 27 aprile 2023 fu pronunciata contro l’Eav dal Tribunale Amministrativo della Campania (sezione Quinta) la sentenza, nel nome del Popolo Italiano, di annullamento dei lavori per la creazione di un tunnel nei pressi della collina archeologica e con grande rilievo culturale di Varano dopo il ricorso proposto dal Ministero delle Economie e delle Finanze, Agenzia del Demanio, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e Parco Archeologico di Pompei in persona del legale rappresentante pro tempore difesi dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato sede di Napoli per l’annullamento dei lavori al tunnel di Varano. Leggi tutto

Amato (M5S) sceglie il genero per il dopo Savarese

Tutto in famiglia o tengo famiglia per il deputato del M5sGaetano Amato che, per il dopo Rosario Savarese, ha scelto il genero e le due figlie per farsi assistere al Parlamento e nelle iniziative politiche sul territorio di riferimento. Si chiama Alassandro Langelotti e, secondo i bene informati, avrebbe già svolto diverse riunioni organizzative per rifondare il M5S anche a Castellammare di Stabia e Gragnano. Leggi tutto

Cannizzaro se ne fotte: dirigente, insegnanti e collaboratori della Karol Woityla puliscono!

Non ci sono ancora le condizioni di pulizia e igienico-sanitarie per permettere agli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “Karol Woityla” nel rione Postiglione a Castellammare di Stabia di poter iniziare l’anno scolastico in sicurezza come tutti gli altri alunni della città governata dal Commissario Prefettizio in pensione, Raffaele Cannizzaro.

A togliere i cosiddetti schiaffoni dalla faccia

Leggi tutto